UNA STORIA DI OLTRE 30 ANNI

Ripercorriamo qui di seguito i servizi e le attività svolte dal 1982 ad oggi dalla Cooperativa Sociale Prometeo 82:

A.S. 1982-1983 (settembre 1982-giugno 1983). Scuola elementare Barra, Salerno
Attività di sperimentazione didattica e di aggiornamento attivo del personale insegnante con interventi di:
• Scrittura creativa;
• Drammatizzazione;
• Educazione all’immagine e al disegno

A.S. 1983-1984 (settembre 1983-giugno 1984). Scuola elementare Barra, Salerno
• Ricerche sulla storia del Centro antico della città;
• Rielaborazione attraverso testi narrativi, disegni, rappresentazioni musicali e teatrali
Finanziamento Regione Campania

A.S. 1984-1985 (settembre 1984-giugno 1985). Scuola elementare Barra, Salerno
• Ricerche sulle tradizioni popolari
• Rielaborazione dei racconti sul piano linguistico, musicale, motorio e teatrale

A.S. 1985-1986 (settembre1985-giugno 1986). Scuola elementare Calcedonia, Salerno – Scuola elementare Passiano, Cava de’ Tirreni – Scuola media Lanzalone, Salerno
Attività contro la dispersione scolastica
• Ricerche sui racconti popolari mediante interviste agli anziani, a scuola e sul territorio;
• Rielaborazione degli stessi sul piano linguistico e grafico pittorico;
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti;
• Convegno “W la scuola del bambino intero”, con rappresentanti dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Amministrazione Comunale, del Provveditorato agli Studi, del Tribunale per i minori.
In convenzione con il Comune di Salerno

A.S. 1986-1987 (settembre 1986-giugno 1987). Scuola media Giovanni XXIII, Cava de’ Tirreni – Scuola media Lanzalone, Salerno
• Ricerche storiche sulla civiltà longobarda, rielaborate in forma pittorica e plastica;
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti;
• Convegno “Quale politica per l’infanzia”, con rappresentanti dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Amministrazione Comunale, del Provveditorato agli Studi, del Tribunale per i minori e dell’USL
In convenzione con il Comune di Salerno

Estate 1987. Quartieri Mariconda e Centro Storico, Salerno
“Danzeuropa dei ragazzi”, rassegna di danze popolari europee, all’interno della
rassegna “teatro ragazzi e non solo” organizzata dal Comune di Salerno.
Con finanziamento del Comune di Salerno

A.S. 1987-1988. In collaborazione con 3 scuole elementari e 10 scuole medie di Salerno
I edizione di “Grammafantasticando”:
• “C’era una volta o forse due”
• “Salerno in Lombardia”
• Incontro con l’autore
• Conferenze nelle scuole
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti;
• Convegno “Il pensiero creativo a scuola”, con rappresentanti dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Amministrazione Comunale, del Provveditorato agli Studi
In convenzione con il Comune di Salerno

Estate 1988. Quartiere di Brignano, Salerno
• Laboratorio teatrale
• “Il vestito nuovo dell’imperatore”, testo rielaborato e rappresentato in piazza dai ragazzi del quartiere.

A.S. 1988-1989. In collaborazione con 5 scuole elem. e 15 scuole medie di Salerno e provincia
II edizione di “Grammafantasticando”
• Caccia alla filastrocca
• T ante sotrie nella Storia
• Gemellaggio con le scuole di Pavia
• Incontro con l’autore
• Lezioni-spettacolo
• Conferenze nelle scuole
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti e rassegna teatrale;
• Convegno “Il territorio nella didattica”. con rappresentanti dell’Università degli Studi di Salerno, dell’Amministrazione Comunale di Salerno e di Pavia, del Provveditorato agli Studi, Del Tribunale per i minori, del Comitato Italiano Gioco Infantile, del Ministero alla Pubblica Istruzione
In convenzione con il Comune di Salerno

Estate 1989. Quartiere di Brignano, Salerno
• Laboratorio teatrale
• “Le nozze di Filodoro”, testo della tradizione popolare rielaborato e rappresentato in piazza dai ragazzi del quartiere.
Finanziamento Comune di Salerno

A.S. 1989-1990. In collaborazione con 5 scuole elem. e 15 scuole medie di Salerno e provincia
III edizione di “Grammafantasticando”
• L’immaginario ritrovato
• Spazi per immaginare
• Musicadanzateatroscuola
• Incontro con l’autore
• Lezioni-spettacolo
• Conferenze nelle scuole
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti e rassegna tetrale
In convenzione con il Comune di Salerno

Marzo 1990. Pubblicazione del volume “Tante storie nella Storia”
Il volume si riferisce alla sperimentazione didattica realizzata nell’anno scolastico 88/89
sul medioevo longobardo a Salerno.

Estate 1990. Quartiere di Torrione, Salerno
• Laboratorio teatrale
• “Piripipetta”, testo della tradizione popolare elaborato e rappresentato in piazza dai
ragazzi del quartiere.

A.S. 1990-1991. In collaborazione con 5 scuole elem. e 15 scuole medie di Salerno e provincia
IV edizione di “Grammafantasticando”:
• Le fiabe parallele
• l segni della musica
• Masuccio Salernitano
• Conferenze nelle scuole
• Musicadanzateatroscuola
• Lezioni-spettacolo
• Mostre e rassegna teatrale cittadina
In convenzione con il Comune di Salerno

A.S. 1990-1991. Scuole elementari e medie Salerno Fratte e Frazioni Alte
“Dall ‘io al noi”, ricerca- intervento sull’evasione scolastica
Convenzione Comune di Salerno

Settembre 1991. Pubblicazione del volume “Sulle orme della Storia”
Il volume si riferisce alla sperimentazione didattica sul Medioevo longobardo a Salerno,
realizzata nell’anno scolastico 89/90

A.S. 1991-1992. In collaborazione con 10 scuole elem. e 11 scuole medie di Salerno e provincia
V edizione di “Grammafantasticando”:
• La musica racconta
• Dentro l’immagine
• Da Novellino a novellino
• Incontri con l’autore
• Conferenze nelle scuole
• Il teatro di Masuccio
• La musica in scena
• Lezioni-spettacolo
• Mostra e rassegna teatrale cittadina
In convenzione con il Comune di Salerno

A.S. 1991-1992. Scuole elementari e medie Fratte e Frazioni Alte, Mercatello, Mariconda e Fuorni, Salerno
“Dall ‘io al noi” , ricerca- intervento sull ‘evasione scolastica. Seconda annualità
In convenzione con il Comune di Salerno

A.S. 1991-1992. Liceo Ginnasio Statale, Mercato San Severino, I.T.I.S. Focaccia, Salerno
“Progetto giovani ’93”, laboratori di musica teatro e danza per la prevenzione alle devianze

A.S. 1992-1993. In collaborazione con 10 scuole elem. e 11 scuole medie di Salerno e provincia
VI edizione di “Grammafantasticando”:
• Dalla musica al gesto;
• Una storia suonata;
• lo e Magritte;
• Salerno-Medioevo-Europa;
• Il teatro degli oggetti
• Il Medioevo in scena
• Conferenze nelle scuole
• Lezioni-spettacolo
Les enfants revent I’Europe (progetto europeo di sperimentazione e integrazione multi etnica), in rappresentanza dell’Italia, con gli alunni dellll Circolo Didattico.
In convenzione con il Comune di Salerno

Marzo 1993. Pubblicazione del volume “Dall’io al noi”
Il volume è il risultato della ricerca-intervento realizzata in alcune scuole e quartieri della
città negli anni scolastici 1990-1991 e 1991-1992

Febbraio-Settembre 1993. Comune di Capaccio
“Spazio-giovani” , progetto di prevenzione alle devianze, con attività educativo/animative
Convenzione Comune di Capaccio (SA)

A.S. 1993-1994. In collaborazione con 9 scuole elem. e 10 scuole medie di Salerno e provincia
VII edizione di “Grammafantasticando”:
• l Normanni popolo d’Europa;
• Storia e spettacolo;
• Ludi giullareschi
• Educare con la danza
• Scrittura creativa
• Mostra didattica di elaborati pittorici, grafici e letterari;
• Rappresentazioni teatrali
In convenzione con il Comune di Salerno

2 Luglio 1994. Invito al Centro Storico, Salerno
Intervento dei ragazzi delle scuole della città, nei vicoli del Centro storico con sfilata in
costumi medievali, banditore e spettacoli teatrali e musicali ispirati alla storia
Longobarda.

A.S. 1994-1995. In collaborazione con 10 scuole elem. e 9 scuole medie di Salerno e provincia
VIII edizione di “Grammafantasticando”:
• Ritorno al gioco creativo
• Caccia ai giochi di una volta
• Scrittura creativa: quattro giocattoli una storia;
• Dallo spazio ludico allo spazio scenico
• Tornei di giochi popolari
• Conferenze nelle scuole
• l nonni raccontano
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti e spettacoli teatrali
In convenzione con il Comune di Salerno

1995-1997. Centro polifunzionale Gatto, Salerno
Il Centro ha accolto circa 60 ragazzi dagli 11 ai 14 anni, finanziato ai sensi della legge
216 art. 1-2, coinvolti nei seguenti laboratori:
• Recupero scolastico
• Fumetto
• Attività plastico-pittoriche
• Cinematografia
• Arti marziali
• Teatro
• Ceramica
In convenzione con il Comune di Salerno (Lg. 216)

A.S. 1995-1996. In collaborazione con 10 scuole elem. e 8 scuole medie di Salerno e provincia
IX edizione di “Grammafantasticando”:
• Il gioco in fabula
• l racconti della tradizione
• Scrittura creativa
• Teatro e musica
• Dal testo al fumetto
• l nonni a scuola
• Conferenze nelle scuole
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti
In convenzione con il Comune di Salerno

Giugno-Dicembre 1995. Spazio giovani 2, Capaccio
Progetto di socializzazione, attraverso attività di animazione e ludiche, destinato a ragazzi a rischio di devianza (14-18 anni)
In convenzione con il Comune di Capaccio

Maggio 1996. Pubblicazione del racconto “Il re venuto dal passato”
Il racconto curato da Enzo Sacco e utilizzato per attività di sperimentazione didattica e scrittura creativa in passate edizioni di “Grammafantasticando”

Giugno 1996. Pubblicazione di due opuscoli
Opuscoli elaborati con i ragazzi nell’ambito di “Grammafantasticando” – Il gioco in fabula, anno scolastico1995/96
• Il fumetto, il teatro
• l racconti dei nonni

Estate 1996. Estate in città, Comune di Salerno
• Interventi ed animazione di strada nelle piazze della città
• Spettacoli realizzati dai ragazzi di “Spazio-ragazzi Enzo Sacco”, centro socioeducativo
sito in Matierno, iscritti ai laboratori di danza e di musica.

Settembre 1996-Giugno 2000. Centro socio-educativo “I Guiscardi”, Salerno
Progetto di prevenzione al disagio, destinato a ragazzi dai 6 ai 14 anni, finanziato ai sensi della legge 216 art. 4. Attivazione dei seguenti laboratori e servizi:
• Sostegno scolastico
• Equipe socio-assistenziale
• Giardinaggio
• Danza
• Attività sportive
• Attività creative e manipolative
• Laboratorio di piccola sartoria
In convenzione con il Comune di Salerno (lg.216)

A.S. 1996-1997. In collaborazione con 10 scuole elem. e 11 scuole medie di Salerno e provincia
X edizione di “Grammafantasticando”:
• Ragazzi allo specchio
• Ragazzi di quartiere
• La solidarietà
• Interventi di esperti nelle scuole
• Mostra cittadina degli elaborati prodotti
• Rassegna teatrale
In convenzione con il Comune di Salerno

1997-2000. Centro di aggregazione “Uiisse”, Salerno
Rivolto a ragazzi dai 6 ai 14 anni, in un quartiere ad alto rischio di devianza criminale (Mariconda), finanziato dalla legge 216 art. 4, ha accolto circa 70 ragazzi per ogni anno
di attività ed ha attivato i seguenti laboratori:
• Sostegno ed integrazione scolastica
• Azione di contrasto dell’evasione e disaffezione scolastica
• Pittura su grandi superfici
• Attività manipolative con materiale di risulta
• Danza
• Attività sportive
• Cineforum
• Alfabetizzazione informatica
• Attività socio-educative
In convenzione con il Comune di Salerno (lg. 216)

A.S. 1997-1998. In collaborazione con 10 scuole elem. e 11 scuole medie di Salerno e provincia
XI edizione di “Grammafantasticando”:
• La pagina scritta
• Ragazzi in città
• Architettura d’animazione
• Elaborazione di una pagina pubblicata quindicinalmente sul quotidiano “La città” e denominata “il giornale dei ragazzi”
• Fumetto
• Drammatizzazione
• Progetti di recupero per arie dismesse
• Mostra cittadina e convegni
In convenzione con il Comune di Salerno

Gennaio-Giugno 1999. Centro territoriale di educazione permanente, Scuola media Monterisi, Salerno
Corsi per adulti (100 ore)
• Laboratorio di fotografia e ritocco digitale, rivolto a 15 adulti
• Laboratorio di oggettistica con materiale di scarto urbano, rivolto a 15 adulti
• Laboratorio teatrale e rappresentazione finale, rivolto ad alunni della scuola

Gennaio-Dicembre 1999. Progetto integrato, Comune di Salerno
Progetto integrato di intervento educativo e di sostegno alle famiglie nei quartieri di Monticelli e Matierno.
In convenzione con il Comune di Salerno

Gennaio/Dicembre 1999. Sostegno socio-educativo, Comune di Salerno
Sostegno socio-educativo diurno in favore di adolescenti e minori in stato di disagio sociale, con interventi di sostegno scolastico, animazione di strada ed attività di
socializzazione.
In convenzione con il Comune di Salerno

1999/2000. Family bus, Salerno
Il progetto, finanziato dalla legge 285/97, è stato un servizio itinerante a favore di minori
e famiglie ed ha attivato i seguenti servizi:
• Accompagnamento del minore in difficoltà nel percorso scolastico;
• Sportello di ascolto
• Accompagnamento delle famiglie in difficoltà presso i servizi pubblici competenti;
• Animazione di strada
In convenzione con il Comune di Salerno

Gennaio-Maggio 2000. Sostegno socio-educativo, Comune di Salerno
Sostegno socio-educativo diurno in favore di adolescenti e minori in stato di disagio sociale, con interventi di sostegno scolastico, animazione di strada ed attività di socializzazione
In convenzione con il Comune di Salerno

Marzo-Dicembre 2000. PIC URBAN, Salerno
Patner nel corso di formazione (600 ore) per educatrici territoriali, rivolto a donne capofamiglia in situazioni di disagio, gestione di stages e tutoraggio delle stesse c/o il centro socio-educativo “Spazio ragazzi- Enzo Sacco”.

Settembre 2000-Settembre 2001. Bottega amica, Salerno
Finanziato dalla legge regionale 41/87, progetto di orientamento ed inserimento lavorativo presso botteghe artigiane per 12 adolescenti (15-20 anni) con conclamato disagio socio-ambientale, segnalati dai Segretariati sociali dell’Amministrazione Comunale e/o dal Tribunale per i minori. l ragazzi sono seguiti da un tutor durante tutto il percorso, sia in bottega che con incontri settimanali di verifica.
In convenzione con il Comune di Salerno (legge regionale 41 )

Giugno 2000-Marzo 2002. Strada aperta, Salerno
Progetto di educativa di strada, in collaborazione con l’associazione di volontariato “Osservatorio sui minori” (capofila) , finanziato ai sensi della legge 285/97

Novembre 2000. I.P.S.S.S- TUTORAGGIO
Gestione ed articolazione di uno stage formativo (40 ore) rivolto ad alunne dell’Istituto professionale statale per i Servizi Sociali di Sava (T A), presso le nostre strutture.

Gennaio-Dicembre 2001. Laboratorio di ceramica, Salerno
Laboratorio di ceramica “l Pavoni”. Finanziato ai sensi della legge 216/91 , il progetto prevede il recupero e l’integrazione sociale di 1 O ragazzi in stato di disagio, segnalati dai
Segretariati sociali dell’Amministrazione comunale, attraverso un percorso di preorientamento al lavoro. Accoglie ragazzi dai 13 ai 18 anni.
In convenzione con il Comune di Salerno

Gennaio-Giugno 2001. A.S. 2002-2003 Servizio di assistentato materiale per disabili nelle scuole dell’obbligo
Servizio in general contractor, capofila del progetto il consorzio di cooperative sociali “LA RADA”

Febbraio 2001. I.P.S.S.S. – TUTORAGGIO
Gestione ed articolazione di uno stage formativo (80 ore) rivolto ad alunne dell’Istituto professionale di Stato per i Servizi Sociali di Salerno, presso le nostre strutture.

Maggio 2001. I.P.S.S.S. – TUTORAGGIO
Gestione ed articolazione di uno stage formativo (40 ore), con relativo tutoraggio, rivolto ad alunne dell’Istituto professionale di Stato per i Servizi Sociali di Sarno (SA), presso le
nostre strutture.

A.S. 2002-2003. Servizio di assistentato materiale per disabili nelle scuole dell’obbligo
Servizio di assistentato materiale per disabili nelle scuole dell’obbligo, in general contractor, capofila del progetto il consorzio di cooperative sociali “LA RADA”

A.S. 2002-2003. Istituto psicopedag. Alfano I, Salerno
P.O.N. misura 1.2, formazione docenti ed alunni nell’ambito del progetto con l’impegno di 1 sociologo, 1 animatore di comunità, 1 psicologo, soci della Cooperativa per complessive 120 ore.

Luglio 2002-Lug/io 2003. Laboratori protetti, Salerno
Laboratorio di informatica di base destinato a 6 adolescenti (15-18 anni) segnalati dai Segretariati Sociali del Comune di Salerno. In general contractor con il consorzio di Cooperative Sociali LA RADA

A.S. 2003-2004,2004-2005, 2005-2006, 2006-2007,2007-2008. Assistenza educativa agli alunni diversamente abili nelle scuole, Salerno
Servizio di assistenza educativa rivolto agli alunni diversamente abili nelle scuole dell’obbligo in Generai Contractor con il consorzio LA RADA,

A.S. 2003-2004. Assistenza materiale disabili nelle scuole, Battipaglia
Servizio assistenza materiale disabili nelle scuole dell’obbligo, in Generai Contractor con il consorzio LA RADA

Novembre 2003-Maggio2004. Azioni solidali, Salerno
Gestione operativa progetto Azioni Solidali, realizzato daii’ACSI Salerno, consistente in attività sportivo/educative rivolto a 20 ragazzi in situazione di disagio sociale

Novembre 2004-Aprile2005. Radici ed ali, p.z. 55
Centro polifunzionale per le famiglie, in G.C. con il consorzio La Rada, gestione laboratori educativi rivolti ai minori, ed educativa domiciliare

Settembre 2004-2011. Prometeo basket, Salerno
Attivazione di un servizio sportivo con finalità socio/educative rivolte a bambini dai 6 ai 14 anni.
Autofinanziato

Gennaio 2005-Maggio 2008. Casa famiglia psichiatrica, Salerno
Accoglienza 6 ospiti con problemi psichiatrici in dimensione familiare, con la presenza di operatori 24/24h.
Rette a carico dell’ASL

Gennaio-Giugno 2005. XI Circolo didattico
Progetto scuola, attività di minibasket per gli alunni delle scuole materne ed elementare di Fratte e Calende, per un totale di 130 alunni

Novembre 2005-Giugno 2006. Gestione Progetto “Futuro migliore”
Gestione operativa del progetto “Futuro migliore”, realizzato dall’ACSI Salerno, per attività sportive ed educative rivolte a 10 preadolescenti in situazione di disagio.

Gennaio-Giugno 2006. XI Circolo didattico
Progetto scuola, attività di minibasket per gli alunni delle scuole materne ed elementare di Fratte e Calende, per un totale di 130 alunni

A.S.2007-2008. Istituto comprensivo Ogliara-Giovi, Salerno
Progetto Scuole Aperte “Dall’io al noi”

Luglio-Agosto 2008 Progetto di balneazione Allegr@mente2008
Attività estive di balneazione, ludiche, sportive e ricreative in favore di 50 minori in disagio sociale. In convenzione con il Comune di Salerno ,in collaborazione con altre coop. sociali e associazioni

A.S.2008-2009. Istituto comprensivo San Tommaso D’Aquino, Salerno
Progetto Scuole Aperte

A.S.2008-2009. Istituto comprensivo San Tommaso D’Aquino, Salerno
Progetto Scuole Aperte

Anno accademico 2008-2011. Convenzione con l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”
Convenzione per il tirocinio diretto di studenti universitari, compresi coloro che frequentano master, dottorati di ricerca e corsi di specializzazione, anche nei diciotto mesi successivi al termine degli studi, presso i servizi gestiti dalla cooperativa.

Novembre 2009-Giugno 2011. “Integrazione in crescita”, Salerno
Servizio di tutoraggio e di sostegno delle famiglie in general contractor con il consorzio di Cooperative Sociali LA RADA

Anno accademico 2012-2015. Convenzione con l’Università degli Studi di Salerno, Facoltà di Scienze della Formazione
Convenzione di durata triennale per il tirocinio diretto di almeno 5 studenti universitari, presso i servizi gestiti dalla cooperativa.

Anno 2015-2016. Progetto “Tutti a bordo”
Progetto finalizzato all’incremento delle attività sociali, ludiche e ricreative già svolte da alcuni anni nei quartieri popolari di Fuorni, attraverso la gestione del Centro per l’infanzia “Il Faro” e del Centro Polifunzionale “Monticelli”.

Febbraio 1994 ad oggi. Centro di aggregazione Spazio ragazzi- Enzo Sacco, Salerno
Centro di prevenzione al disagio e alle devianze, accoglie annualmente circa 50 ragazzi (6-16 anni) impegnandoli in laboratori di:
• Sostegno scolastico
• Danza moderna e contemporanea
• Attività manuali
• Laboratori musicali
• Attività pittoriche e plastiche
• Sportello di ascolto
• Consultorio pscio-sociale
• Attività sportive (Volley, pallacanestro, calcio, arti marziali)
• Gruppi di ascolto
• Teatro
In convenzione e/o contributo del Comune di Salerno (lg. di finanziamento varie)

Giugno 1999 ad oggi. Ludoteca “Hula-Hop”, Salerno
La ludoteca, servizio comunale gestito dalla Cooperativa Prometeo 82, rappresenta un valido aiuto per le famiglie che hanno bisogno di un supporto pomeridiano costante, ma
anche uno spazio allegro e stimolante per i bambini, compresi nella fascia di età 3-7 anni. Diversi i servizi offerti: attività laboratoriali, attività ludiche e motorie, laboratorio di
fabulazione, il teatrino, la ballon art, baby dance e, in primavera, il laboratorio dell’orto botanico.

Anno 2002 ad oggi. Centro Polifunzionale Galdieri, Salerno
In general contractor con il consorzio di Cooperative Sociali LA RADA
Il Centro è rivolto a bambini e ragazzi dagli 8 ai 14 anni e offre le seguenti attività:
• supporto allo studio e all’apprendimento;
• laboratori vari (cucina, ludici, cineforum, artistici, motori, balli di gruppo)
• sostegno alle famiglie attraverso uno sportello sociale;
• counseling psicologico di gruppo per ragazzi e/o famiglie.
Inoltre, a partire dal 2014, è in corso una sperimentazione a favore di una fascia ristretta di 15 ragazzi particolarmente problematici: il Tutor, che segue ognuno di loro in tutte le fasi del vissuto. Coinvolge la famiglia nei programmi educativi, pianifica con le/i docenti della scuola i programmi di apprendimento e ne verifica i progressi, accompagna gli
stessi nelle relazioni tra pari, li coinvolge in attività ludiche, sportive, educative.

Luglio 2002 ad oggi. Educativa domiciliare, Salerno
Il progetto di educativa domiciliare si svolge nei Comuni del Piano Sociale di zona S8 (Salerno e Pellezzano) ed è rivolto a max 50 famiglie con figli minori che si trovino in
situazione di disagio e necessitano di un “accompagnamento” rispetto alle funzioni genitoriali ed educative. Un educatore, supportato da uno psicologo se necessario, agisce presso il domicilio del minore, supportando lo stesso nell’affrontare i problemi quotidiani e i genitori nell’attivazione delle funzioni educative.
Gestito in ATI, capofila Consorzio La Rada, con le cooperative sociali “Sorriso”, “Prometeo 82”, “Fili d’Erba” e “Il Girasole”.

Dicembre 2002 ad oggi. Centro Polifunzionale Monticelli, Salerno
Servizio, sorto nel 2002, a favore di 45/50 minori compresi, prevalentemente, nella fascia di età 6-16 anni e loro famiglie, residenti nel quartiere Monticelli e nelle zone limitrofe, con precedenza per i minori segnalati dal Servizio Sociale Territoriale. Il centro realizza le seguenti attività:
• studio assistito
• laboratori (francese, ludico-animativo, manipolativo/creativo, … )
• mini basket, tornei di calcio e pallavolo
• libera aggregazione
• attività di balneazione, gite
• segretariato sociale, sportello di aiuto e sostegno alle famiglie
In convenzione con il Comune di Salerno.

Anno formativo 2003 ad oggi Convenzione con l’Università di Salerno, Facoltà di Scienze della formazione
Convenzioni per tirocinio diretto di 14 laureande presso i servizi gestiti dalla cooperativa

A.S. 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014,2014-2015, 2015-2016.
Centro sperimentale per la prima infanzia “Il Faro”, Salerno
Struttura a carattere educativo, con accoglienza di n.30 bambini di età compresa tra i 30 e i 72 mesi.
Finanziato dal Comune di Salerno- Settore Pubblica Istruzione

Giugno 2004 ad oggi. Comunità alloggio di tipo familiare “Tutti a casa”, Salerno
Struttura a carattere comunitario, con accoglienza residenziale per n. 8 minori, di entrambi i sessi, di età compresa tra gli 11 e i 18 anni.
La struttura riceve:
• minori appartenenti a famiglie a rischio che presentano problematiche psico-sociali e che non sono in grado di garantire ai minori, risposte adeguate alle loro esigenze
formative, affettive e psicologiche;
• minori abusati sessualmente e maltrattati, garantendo loro sostegno psicologico, elaborazione dei vissuti, inserimento nel “tessuto” sociale;
• minori che sulla base di progetti psico-educativi consensuali, che indichino nell’allontanamento dal nucleo familiare la scelta educativa utile e necessaria ai fini della
tutela, della cura e della crescita del minore stesso;
• minori stranieri non accompagnati provenienti dall’emergenza immigrazione;
• ragazzi maggiorenni in regime di proseguo amministrativo concesso dal Tribunale per i Minorenni.

A.S. 2004-2005, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016. Nidi comunali, Salerno
Gestione in collaborazione con il Consorzio la Rada e ” la Città della Luna, nella città di Salerno, di cinque nidi comunali:
• Birillo – via Raffaele Mauri
• Sorriso- via O. de Craco
• Teresa Buonocore- via Pio Xli
• Saragat – via Fusandola
• Vernieri- via Vernieri

Maggio 2008 ad oggi. Comunità educativa di tipo familiare “Ghibli”, Salerno
Struttura a carattere comunitario, con accoglienza residenziale di 6 minori, di entrambi i sessi, di età compresa tra i 4 e i 13 anni. La struttura ospita: minori appartenenti a
famiglie a rischio che presentano problematiche psico-sociali e che non sono in grado di garantire ai minori, risposte adeguate alle loro esigenze formative, affettive e
psicologiche; minori abusati sessualmente e maltrattati, garantendo loro sostegno psicologico, elaborazione dei vissuti, inserimento funzionale nel “tessuto” sociale.

Luglio 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015. Progetto di balneazione presso piscine VIGOR, Salerno
Attività estive di balneazione, ludiche, sportive e ricreative in favore di 30 minori in disagio sociale.
In convenzione con il Comune di Salerno

Settembre 2010 ad oggi. Baby Sitting, Salerno
Servizio per minori della fascia 0-36 mesi nato per consentire alle famiglie di poter usufruire di personale altamente qualificato per la cura dei propri figli presso il proprio
domicilio.
In partenariato con il Comune di Salerno , la Cooperativa sociale “La Città della luna” e la Cooperativa sociale “Il Girasole”.

Settembre 2011 ad oggi. Nido D’Allora, Salerno
In general contractor con il consorzio di Cooperative Sociali LA RADA
Asilo nido gestito dalla Cooperativa Prometeo82 in collaborazione con il Consorzio “La Rada” e con le cooperative sociali “Il Girasole”e “La città della Luna”.

Anno accademico 2011 ad oggi. Convenzione con l’Università degli Studi dell’Aquila, Facoltà di Psicologia
Convenzione, di durata quinquennale, per il tirocinio diretto di studenti universitari, di laureati e di diplomati, presso i servizi gestiti dalla cooperativa.

Anno accademico 2011 ad oggi. Convenzione con l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, Facoltà di Scienze della Formazione
Convenzione per il tirocinio diretto di studenti universitari e di laureati, presso i servizi gestiti dalla cooperativa.

Anno accademico 2015. Convenzione con l’Università degli Studi Guglielmo Marconi, Facoltà di Scienze della Formazione, Corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche e di laurea Magistrale in Psicologia
Convenzione per attività di tirocinio post-lauream presso i servizi gestiti dalla cooperativa.

Anno 2015 ad oggi. Accoglienza tutelare Casa di Laura, Salerno
Programma di accoglienza tutelare attivato a favore di un nucleo familiare in temporanea situazione di difficoltà e di disagio

Anno 2015 ad oggi. Centro di accoglienza straordinaria CAS “Ogliastro Accoglie”
In convenzione con la Prefettura di Salerno in general contractor con il Consorzio La Rada
Polo sociale, gestito in partenariato con il Consorzio “La Rada” e con le cooperative “La Città della Luna”, “Insieme a Piazza S.Giovanni” e “Sisaf’, per l’accoglienza e la
promozione del benessere di migranti richiedenti asilo: disabili, minori, donne sole con bambini, anziani.

Anno 2015 ad oggi. Progetto “C.a.s.a. m.i.a.” MSNA Fondo FAMI del Ministero dell’Interno
Progetto rivolto a favore degli MSNA, owero di quei minori che si trovano in Italia privi di assistenza e rappresentanza da parte dei genitori o di altri adulti per loro legalmente
responsabili in base alle leggi vigenti nell’ordinamento italiano. Le attività del progetto si incentrano principalmente su: trasferimento dei MSNA dai luoghi di sbarco/arrivo o di
rintraccio presso i centri; prima accoglienza e risposta ai bisogni materiali; informazione e supporto legale; assistenza sanitaria e supporto psico-sociale; trasferimento dei
MSNA verso soluzioni di seconda accoglienza (SPRAR) finalizzate all’autonomia.

Febbraio 2016 ad oggi
SERVIZIO ADI – Assistenza Domiciliare Integrata, piano di zona 55 Salerno e Pellezzano
Servizio di assistenza socio-sanitari, a domicilio del paziente, a favore di anziani in condizioni di limitata autosufficienza temporanea o definitiva ed a sostegno e
sollievo delle loro famiglie.

Marzo 2016 ad oggi
Micro nidi comunali e servizi integrativi, piano di zona 54 Pontecagnano
In generai contractor con il Consorzio La Rada
Gestione in generai contractor con il Consorzio LA RADA (SA) di micro nidi comunali e servizi integrativi.
Gestione:
– Micro nido comunale Olevano sul Tusciano
– Micro nido comunale San Cipriano Picentino
– Micro nido comunale Bellizzi
– Servizio integrativo Comune di San Mango Piemonte
– Servizio integrativo Comune di Giffoni Valle Piana

Aprile 2016 ad oggi
Gestione Asili Nido in Municipalità l e VI Napoli
In general contractor con il Consorzio La Rada
Gestione:
Asilo “Al Nido di Ghiaia” – Municipalità l – Napoli
Micro nido Rodinò – Municipalità VI – Napoli

Maggio 2016 ad oggi
Gestione Micro nidi e Ludoteche, piano di zona S9 Sapri
In general contractor
con il Consorzio La Rada
Gestione:
Ludoteca Prima Infanzia Comune di San Giovanni a Piro
Micro Nido Comune di Torre Orsaia
Ludoteca Prima Infanzia di Caselle in Pittari

© Copyright - Prometeo 82