SERVIZI/MINORI/comunità alloggio

TUTTI A CASA

La comunità alloggio “Tutti a casa” è una struttura a carattere comunitario con accoglienza residenziale e può accogliere fino ad 8 minori di età compresa tra gli 13 e i 18 anni.

La struttura riceve:
– minori appartenenti a famiglie a rischio che presentano problematiche psico-sociali e che non sono in grado di garantire ai minori, risposte adeguate alle loro esigenze formative, affettive e psicologiche;
– minori abusati sessualmente e maltrattati, garantendo loro sostegno psicologico, elaborazione dei vissuti, inserimento nel tessuto sociale;
– minori che, sulla base di progetti psico-educativi consensuali, indichino nell’allontanamento dal nucleo familiare la scelta educativa utile e necessaria ai fini della tutela, della cura e della crescita del minore stesso;
– minori stranieri non accompagnati provenienti dall’emergenza immigrazione;
– ragazzi maggiorenni in regime di prosieguo amministrativo concesso dal Tribunale per i Minorenni.

Ai minori ospiti della Comunità viene garantito:
• accoglienza diurna e notturna;
• fornitura pasti;
• fornitura abbigliamento e calzature;
• assistenza sanitaria sia sovvenzionata dal SSN sia privata e fornitura oggetti parasanitari (occhiali da vista, protesi, ecc.);
• sostegno ad una crescita armonica;
•  affiancamento educativo; elaborazione PEI (Piano Educativo Individualizzato) con obbiettivi a breve termine e a lungo termine discusso periodicamente nel corso delle riunioni di equipe. Parallelamente al percorso svolto dal minore, nel caso in cui le esigenze familiari lo richiedano, viene intrapreso un percorso di sostegno alla genitorialità con l’obbiettivo finale di riunire il minore alla famiglia.
• attivazione di iniziative idonee a sviluppare le potenzialità espressive, creative, manipolative, di socializzazione;
• sviluppo della capacità di prendersi cura della propria persona in termini di igiene personale, educazione alimentare, responsabilizzazione nella gestione e conduzione delle varie attività quotidiane della casa famiglia;
• sostegno scolastico;
• organizzazione, almeno mensile, di attività di svago quali: visioni di film al cinema, pizza al ristorante, spettacoli teatrali, con costo a carico della struttura.
• Organizzazione con periodicità settimanale di laboratori ludico – ricreativi: laboratori artistico – creativi e laboratori psico – educativi.
• partecipazione ad attività sportive, culturali, educative, fuori dal contesto della comunità, ma sempre con la partecipazione di un educatore che ne possa sostenere l’inserimento;

Gli incontri avvengono sia all’interno della comunità sia in “luogo neutro” (sede ad hoc) a seconda delle esigenze. Sono, inoltre, previsti dei momenti di condivisione della vita di comunità.

Entrano a far parte della comunità i minori che vengono affidati dai servizi sociali del Comune di Salerno e/o da altri Comuni che ne fanno richiesta e dal Tribunale per i Minorenni di Salerno.

GHIBLI

La Comunità Alloggio Ghibli è una struttura a carattere comunitario con accoglienza residenziale. Può ospitare fino a 7 minori, di entrambi i sessi, di età compresa tra i 13 e i 18 anni.

La struttura ospita minori appartenenti a nuclei familiari che presentano problematiche psico-sociali, che non sono in grado, cioè, di garantire ai minori risposte adeguate alle esigenze formative, affettive e psicologiche.

La Comunità Alloggio Ghibli ospita anche minori abusati o maltrattati, garantendo loro un sostegno psicologico al fine di elaborare e superare i traumi vissuti.

Infine vengono ospitati anche minori immigrati non accompagnati in carico ai servizi sociali territoriali.

L’affidamento del minore è preposto dal Servizio Sociale competente per territorio, ovvero in presenza di provvedimento del Tribunale per i Minorenni, secondo le modalità previste dalla normativa vigente.

Ai minori ospiti della Comunità Alloggio Ghibli vengono garantiti:

  • Accoglienza diurna e notturna
  • Fornitura pasti
  • Fornitura abbigliamento e calzature
  • Assistenza sanitaria sia sovvenzionata dal SSN sia privata, e fornitura di oggetti parasanitari (occhiali da vista, protesi ecc.)
  • Sostegno per una crescita armonica
  • Affiancamento educativo
  • Iniziative idonee a sviluppare le potenzialità espressive, creative, manipolative e di socializzazione
  • Sostegno all’apprendimento della capacità di prendersi cura della propria persona in termini di igiene personale, educazione alimentare, responsabilizzazione nella gestione delle attività quotidiane della casa.
  • Sostegno scolastico
  • Organizzazione, almeno mensile, di attività di svago come visione di film al cinema, pizza al ristorante, visione di spettacoli teatrali.
  • Partecipazione ad attività sportive o artistiche (come corsi di musica o canto) esterne al contesto della comunità ma sempre con la presenza ed il sostegno di un educatore.

Le famiglie dei minori ospitati nella struttura vengono, nel contempo, sostenute attraverso un percorso che ha come obbiettivo il reinserimento del minore nel contesto familiare. Un percorso effettuato con il sostegno di psicologi ed assistenti sociali. Gli incontri avvengono sia all’interno della comunità sia in luogo neutro (sede ad hoc) a seconda delle specifiche esigenze. Sono inoltre previsti dei momenti di condivisione della vita della comunità.

SEDE EROGAZIONE SERVIZIO

DENOMINAZIONE:
Comunità alloggio TUTTI A CASA
INDIRIZZO:
Via Posidonia 161/6, Salerno
ORARI:
lun-dom: h24
CONTATTI:
comunitatuttiacasa@virgilio.it
089 253558 – 3473734723
COORDINATRICE:
Vincenza Criscuolo

DENOMINAZIONE:
Comunità alloggio di tipo familiare GHIBLI
INDIRIZZO:
Via M. Conforti 13, Salerno
ORARI:
lun-dom: h24
CONTATTI:
ghibliprometeo@gmail.com
tel 089 2960127
COORDINATRICE:
Loretta D’Angelo

© Copyright - Prometeo 82